Blog: http://houseofMaedhros.ilcannocchiale.it

DI PACISTRONZI STAVOLTA IN GIRO NON CE N'E'

Centinaia di Tibetani arrestati nella notte durante i rallestramenti della polizia. A Lhasa ci sono ancora sacche di resistenza. In molti edifici del centro storico vi sono giovani armati di bastoni, sassi e coltelli pronti ad affrontare i mitra della polizia comunista. Le prigioni (Laogai) Bomi, Powo Tramo, Chushur, Drapchi e Shengyebo sono stracolme di rivoltosi. 40 studenti picchiati ed arrestati in Marthang. La rivolta si è estesa a Labrang, le contee di Ngapa e Regbong e a tutta la regione dell'Amdo. Scontri e proteste sono registrati anche nelle vicine province cinesi dello Sichuan, Qinghai e Gansu.

La censura Cinese, con la conscia complicità di una parte dei nostri mass media, fa uscire solo le immagini e le notizie che gli convengono. Presto l'attenzione dei media e le dichiarazioni di comodo dei nostri politici cesseranno in onore al dio profitto e al servizio del grande capitale. Si prepara quindi una nuova tragedia, un nuovo massacro, probabilmente peggio di quello di Piazza Tiananmen. Come nel caso della Birmania, dove si continua a morire e ad essere incarcerati in nome della libertà, calerà presto una cortina di ferro sul Tibet.

Le Olimpiadi di Pechino a rischio boicottaggio

L'unica speranza per gli studenti, lavoratori ed i monaci tibetani siamo noi ! Chiediamo a tutti di fare quello che possono. Il regime comunista cinese ed i loro complici in occidente vogliono che noi pensiamo che "..non possiamo fare nulla..." Falso.
Cosa si può fare ? I giornalisti possono NON smettere di scrivere al riguardo.
Scrivete lettere ai giornali e commentate sui blogs.
Inviate emails e fax di protesta all' ambasciatore cinese a Roma, Mr Dong Jinyi
Fax 06-8413467
chinaemb_it@mfa.gov.cn
Non comprate prodotti cinesi
Distribuite questo messaggio a tutti i vostri amici
Denunciate i complici del regime comunista cinese e del grande capitale .... ve ne sono, purtroppo, molti nella nostra stampa.
Vi ringrazio di tutto cuore per la Vostra attenzione.

Toni Brandi
Laogai Research Foundation Italia Onlus

Pubblicato il 18/3/2008 alle 10.42 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web